Adulti e ragazzi

Adulti e ragazzi

Il servizio psicologico per adulti e ragazzi prevede di norma un primo contatto telefonico con la persona interessata, finalizzato alla conoscenza reciproca e alla raccolta delle prime informazioni sulla situazione di disagio riscontrata al fine di comprendere se sarà possibile rispondere ai bisogni dell’utente. Al contatto telefonico segue, solitamente, un primo colloquio nel corso del quale viene approfondita la situazione creante disagio e vengono raccolte informazioni anagrafiche e generali sull’individuo. Al termine del colloquio, se necessario, viene proposto un percorso di approfondimento diagnostico (assessment) del quale vengono concordati tempi, modalità e caratteristiche, o eventualmente l’invio ad un collega maggiormente specializzato per la problematica evidenziata dall’utente o maggiormente consono alle sue esigenze.

Bambini

kati_bambini_268

Il servizio psicologico per bambini prevede di norma un primo contatto telefonico col genitore, finalizzato alla conoscenza reciproca e alla raccolta delle prime informazioni sulla situazione di disagio riscontrata nel bambino, al fine di comprendere se sarà possibile rispondere ai bisogni evidenziati dal genitore. Al contatto telefonico segue, solitamente, un primo colloquio con i genitori nel corso del quale viene approfondita la problematica e vengono raccolte informazioni generali sul bambino e sulla sua famiglia. Al termine del colloquio, se necessario, viene proposto un percorso di approfondimento diagnostico (assessment) in cui sarà coinvolto il bambino, concordando tempi, modalità e caratteristiche, o eventualmente l’invio ad un collega maggiormente specializzato per la problematica specificata dall’utente o maggiormente consono alle sue esigenze.